Convittiadi: aggregazione, sport e divertimento

Ambra Drago

Convittiadi: aggregazione, sport e divertimento

- giovedì 17 Aprile 2014 - 08:58
Convittiadi: aggregazione, sport e divertimento

Palermo ospita l’ottava edizione di questa importante manifestazione, voluta dall’Anies, Associazione Nazionale Istituti Educativi Statali, che permette  a molti ragazzi di condividere un percorso di crescita comune

 

 di Ambra Drago  

Una mini olimpiade a Palermo dal 26 aprile al 3 maggio. Due  mila giovani atleti parteciperanno all’ottava edizione delle Convittiadi. Dopo le edizioni di Lignano Sabbiadoro, Bardonecchia, Arbatax-Tortolì e Orosei, per la prima volta la Sicilia ospita questo grande evento con ben 29 convitti partecipanti.

Le Convittiadi, fortemente volute dall’Anies (Associazione Nazionale Istituti Educativi Statali), sono state organizzate dal Convitto Nazionale Giovanni Falcone di Palermo, con il patrocinio del Coni Sicilia, del Comune di Palermo, della Regione Siciliana e dei Comuni di Terrasini e Partinico. Questa manifestazione nel corso degli anni è riuscita a promuovere momenti di confronto e condivisione tra diversi studenti provenienti da diverse regioni da Nord a Sud. La manifestazione permette a un gran numero di ragazzi di condividere il proprio vissuto e i propri valori in un percorso di crescita comune; d’altronde lo sport è un aggregante naturale.

Saranno dieci le discipline nelle quali i ragazzi si sfideranno: dalla pallavolo, al basket,  ma anche calcio a 5, sand volley, nuoto, tennis tavolo, nuoto, corsa campestre, scacchi, calciobalilla e, per la prima, volta anche il tennis. Accanto alle discipline agonistiche, ci saranno numerose attività extrasportive come rappresentazioni teatrali e musicali e persino un concorso fotografico.

La Sicilia  all’ottava edizione, raccoglie il testimone dall’altra perla del Mediterraneo, la Sardegna, dove si è svolta l’edizione 2013. Teatro della manifestazione sarà questa volta Città del Mare, a due passi da Terrasini (Palermo). Città del Mare, grazie alla sua struttura alberghiera e agli impianti sportivi di cui è dotata, è in grado di offrire spazi idonei a ospitare gli eventi, ad eccezione del volley che sarà ospitato da tre impianti sportivi esterni, tra Terrasini e Partinico, poiché questo sport necessita di campi indoor.

L’organizzazione sportiva ha ricevuto la supervisione e l’appoggio del Coni regionale presieduto da Giorgio Scarso, ricevendo il plauso anche dal presidente nazionale del Coni, Giovanni Malagò. Come in ogni manifestazione sportiva che si rispetti, anche per questa è stata creata  da Franzella, un fumettista palermitano, una mascotte, il cui nome è “Paliddu”, un fico d’india versione tedoforo.

L’intero programma sarà consultabili sul sito www.convittiadipalermo.it

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta