Riciclo in benessere: molteplici modi per riutilizzare le bustine del tè

Daniela Giangravè

Riciclo in benessere: molteplici modi per riutilizzare le bustine del tè

- lunedì 23 Gennaio 2017 - 08:30

Estate o inverno che sia, sorseggiare del buon tè è sempre un momento piacevole da assaporare da soli o in condivisione con qualcuno ma come riutilizzare le bustine del tè...

Estate o inverno che sia, sorseggiare del buon tè è sempre un momento piacevole da assaporare da soli o in condivisione con qualcuno. Ma mi raccomando, non sprecatene nemmeno una goccia gettando via le bustine del tè perché possono essere sfruttate in svariate maniere: usi domestici per un effetto sgrassante o per rimuovere sporco e cattivi odori, cura del giardino per migliorare il vostro pollice verde e far crescere in modo ancora più rigoglioso le vostre piante, tanto per citarne un paio

 

di  Daniela Giangravè

In questa sede il nostro interesse si focalizzerà sul benessere fai-da-te del nostro corpo! Scopriamolo insieme…

  • Per una vera maschera di bellezza illuminante applicate sul viso foglie di tè usate. O anche poche gocce di limone e due cucchiai di tè verde diventano un ottimo tonico dal potere antiossidante da applicare mattina e sera con una spugnetta o un fazzolettino di cotone.bustine di tè
  • Rimedio per l’acne: quei fastidiosi foruncoli che oscurano il vostro buon umore scompariranno più rapidamente se detergete il viso con del tè verde molto forte e un batuffolo di cotone. Applicate la bustina di tè raffreddato sulla pelle e lasciatela riposare per 10-15 minuti. Il tè Rooibos, per esempio, è una delle migliori opzioni per il trattamento dell’acne.
  • Se desiderate rendere più vivi i riflessi ramati dei vostri capelli, il tè nero può sostituire l’acqua nella preparazione dell’henné e il colore avrà un aspetto davvero più naturale. Oppure, dopo il lavaggio, come ultimo risciacquo potete utilizzare infuso di tè verde non dolcificato e un cucchiaino di aceto di mele.
  • Per combattere la forfora potete massaggiare la cute con dell’infuso di tè verde prima di fare lo shampoo.
  • In caso di orzaiolo, l’infuso di tè verde in un batuffolo di cotone velocizzerà il processo di guarigione. Inoltre, i fastidi della congiuntivite saranno un brutto ricordo se applicate sugli occhi delle bustine ben strizzate.
  • Per attenuare le antiestetiche borse sotto gli occhi, si consiglia di applicare sulla parte interessata gli infusi imbevuti di acqua tiepida. Prima di dormire, per alleviare la stanchezza, potete mettere le bustine del tè in acqua ghiacciata, versare l’acqua in un bicchiere e lasciare in frigorifero le bustine di tè a riposare.
  • Le doloranti scottature solari o piccole scottature di altro genere, possono essere più sopportabili massaggiando la zona arrossata con panni di cotone imbevuti di tè o con le semplici bustine. Se l’area del vostro corpo interessata è estesa, provate a fare un bagno freddo aggiungendo diverse bustine di tè nell’acqua.
  • Dopo la rasatura per lenire il rossore, accelerare la cicatrizzazione delle piccole ferite accarezzate la pelle con una bustina di tè. Si fermerà l’emorragia grazie alle proprietà antiossidanti.
  •  Sfregare dolcemente una bustina di tè ben spremuta dopo un’iniezione e il gonfiore e il dolore passeranno in fretta; anche dopo le “iniezioni” delle zanzare è molto efficace.
  • L’acido tannico, contenuto principalmente nel tè nero, ha la capacità di limitare il gonfiore causato dalla costrizione dei vasi sanguigni, ovvero i classici lividi. Applicate sul trauma una bustina fresca o refrigerata di tè nero e lasciatela per 20 minuti. Si consiglia di ripetere più volte durante la giornata.
  • Infuso di tè verde e foglioline di menta saranno un perfetto colluttorio naturale e rinfrescante per la vostra igiene orale. Inoltre, gargarismi con del tè nero molto forte costituiscono un valido aiuto per migliorare il problema dell’alitosi. Preparare una tazza di tè utilizzando 2 o più bustine di tè già utilizzato. Lasciare che raggiunga la temperatura ambiente e la temperatura necessaria per l’utilizzo. È consigliabile fare sciacqui ogni giorno dopo i pasti.
  • Infusi anche per la guarigione delle ferite in bocca: mordere leggermente una bustina di tè imbevuta d’acqua.bustine del tè
  • Anche i piedi hanno la loro importanza. Diluite in un catino d’acqua calda una tazza di tè verde e aggiungete due o tre cucchiai di sale grosso e godetevi il vostro pediluvio rilassante. Per limitare invece la sudorazione eccessiva, prima di coricarvi, mettete a bagno i piedi per 15 minuti nel tè tiepido e asciugateli con un panno umido.
  • Calli e duroni dolenti saranno più sopportabili se per venti minuti al giorno li ammorbidite con una bustina di tè strizzata a dovere ancora tiepida.
  • Un buon rimedio naturale per fronteggiare i primi segnali di raffreddore e mal di gola è il tè nero molto forte insieme ad un cucchiaio di miele o di malto.
  • Avere l’abitudine di bere del tè verde vi aiuterà a controllare i livelli di colesterolo e la formazione di coaguli nel sangue.
  • Se avete capogiri, una buona tazza di tè nero vi aiuterà a sentirvi meglio.

Una piccola chicca: se volete pensare anche alla salute dei vostri amici a quattro zampe, strofinate delle bustine di tè ben strizzate sui loro cuscinetti e si rafforzeranno maggiormente!

 

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta