Sicily and Sicilians – Raccontare la Sicilia

Gilda Sciortino

Sicily and Sicilians – Raccontare la Sicilia

- mercoledì 08 Febbraio 2017 - 09:06

Sicily and Sicilians: Promuovere e divulgare l’immagine della Sicilia nel resto d’Italia così come all’estero, proponendo percorsi legati alle arti...

Promuovere e divulgare l’immagine della Sicilia nel resto d’Italia così come all’estero, proponendo percorsi legati alle arti. Un’occasione non indifferente per favorire la conoscenza dell’Isola da un punto di vista contemporaneo, valorizzando e diffondendo le eccellenze isolane

 

di  Gilda Sciortino

Stiamo parlando di “ Sicily and Sicilians ”, progetto che punta a dare visibilità ai giovani artisti di età compresa tra i 16 e i 40 anni, offrendo loro modo di raccontare la Sicilia attraverso linguaggi creativi che vanno dalla pittura alla fotografia, dalla digital art alla scultura, sino alla street art e alla videoart.
Non indifferente il fatto che abbia ottenuto il patrocinio e il contributo della Regione Sicilia e della Presidenza del Consiglio dei Ministri ed è realizzato in collaborazione con “Mostrami Srl Impresa Sociale”, Gruppo 97 Cantieri Sonori, ATFactory, Alumni Bocconi Palermo e “Neu Noi Coworking”.

«Parliamo di arte da vivere a tutto tondo sporcandosi le mani – spiega Sandro Aglialoro, presidente dell’associazione culturale “MostraMed” che promuove il progetto -. Quello che proponiamo sono anche workshop e momenti di confronto su aspetti che guardano all’innovazione d’impresa. Ci piacerebbe, per esempio, parlare ai ragazzi che frequentano le scuole tecniche e i primi anni dell’Università, dimostrando loro che chi ha lavorato duramente ce l’ha fatta, raggiungendo risultati non indifferenti. Come un gruppo di giovani catanesi che ha realizzato una fibra tessile con una grande funzionalità, per esempio nel campo dell’abbigliamento, ma anche con effetti benefici sulla pelle. O come il Parco Culturale di Favara, conosciuto ovunque ma molto poco a Palermo».Sicily and Sicilians

In 15 hanno sino a questo momento risposto dalla Sicilia alla “chiamata alle armi”, nonostante il progetto sia stato lanciato da tempo, e questo fa purtroppo capire quanta diffidenza esista nei confronti di tutto ciò che esce fuori dagli schemi e chiede un minimo di azzardo personale. Gli organizzatori, però, sono fiduciosi e puntano a raggiungere quota 100.

«Insistiamo e andiamo avanti perché crediamo che la Sicilia sia uno scrigno che ancora riserva tantissime sorprese – prosegue Aglialoro – . Quello che cerchiamo e chiediamo è talento ed eccellenza, visibili in lavori artistici focalizzati sulla “sicilianità” e sul desiderio di promuovere, non solo nei nostri concittadini, una nuova immagine dell’Isola mediterranea e delle sue eccellenze».

L’occasione è veramente interessante, quindi chi pensa di avere i requisiti richiesti deve compilare  entro il 28 febbraio il form presente nel sito www.sicilyandsicilians.com (la partecipazione è gratuita), caricando dalle 5 alle 15 immagini ritenute in linea con l’obiettivo del progetto. Opere che, anche se non inedite, dovranno avere come soggetto qualcosa che racconti la Sicilia nelle sue mille sfaccettature culturali, cromatiche ed estetiche. Saranno tutte pubblicate sul sito e avranno una visibilità a livello nazionale e internazionale.
Solo alcune, però, verranno scelte da un’apposita commissione e andranno a fare parte della mostra evento “Made Of Sicily”, in programma a Palermo presumibilmente a maggio. Tre saranno alla fine i vincitori che riceveranno un premio in denaro: 500 euro andranno al primo, 300 al secondo, 200 euro al terzo. Un riconoscimento speciale sarà il MostraMed web @rtist e verrà assegnato a colui il quale raggiungerà il più alto numero di like espressi sul proprio profilo web di SicilyandSicilians. A questo vincitore andranno 200 euro.

Qualunque altra informazione e tutti i dettagli, compreso il bando da scaricare, sono visionabili sul sito del progetto che, ora dopo ora, diventa sempre più caldo, pronto a rivelare quanto di più bello e di artisticamente importante esista nella nostra splendida Isola.

 

 

 

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta