Elezioni amministrative, a Palermo un esercito di candidati alla ricerca del voto

Salvo Messina

Elezioni amministrative, a Palermo un esercito di candidati alla ricerca del voto

- lunedì 22 Maggio 2017 - 07:49
Elezioni amministrative, a Palermo un esercito di candidati alla ricerca del voto

Elezioni amministrative. Una grande folla nonostante numeri inferiori, per i candidati a Sala delle Lapidi, che da quest’anno scende da 50 a 40 componenti...

Elezioni amministrative. Una grande folla nonostante numeri inferiori, per i candidati a Sala delle Lapidi, che da quest’anno scende da 50 a 40 componenti

 

di  Salvo Messina

Scaduti i termini per la presentazione delle liste per le elezioni amministrative dell’11 giugno con sindaci, assessori, consiglieri comunali e di circoscrizioni, ovvero un esercito di palermitani di circa 2.500 unità che aspirano, a vario titolo, ad avere un ruolo politico nelle istituzioni della quinta città d’Italia. Una grande folla nonostante numeri inferiori, per i candidati a Sala delle Lapidi, che da quest’anno scende da 50 a 40 componenti, compensati ampiamente dal boom di candidati nelle otto circoscrizioni (circa 1.700) quasi il doppio rispetto al 2012 quando i candidati erano circa 900.

Per quanto riguarda la corsa a sindaco è sceso a sei il numero dei candidati per Palazzo delle Aquile. L’imprenditore del settore sanitario Marco Lo Bue, l’ottavo candidato “last-minute” della lista “Cambia Palermo con i palermitani” si è subito ritirato mentre l’avvocato Francesco Messina sostenuto dalla lista denominata “Centro riformista” ha avuto contestato dagli addetti del comune le procedure di autenticazione delle oltre mille firme raccolte (Messina ha preannunciato che farà ricorso).
Ad oggi, i candidati a sindaco ufficiali sono: Leoluca Orlando (che ha designato assessori: Jolanda Riolo, Giuseppe Mattina, Antonino Gentile e Gaspare Nicotri), Fabrizio Ferrandelli (Rosi Pennino, Giuseppe Labita, Giuseppe Todaro e Alessandro Arnetta), Ugo Forello (Annalisa Giampino, Aldo Penna, Adriano Varrica e Maria Alessandra Costantino), Ismaele La Vardera (Carmelo Caruso, Benedetto Zoccola,  Gigi Scalzo, Davide Gentile e Totò Borgese), Nadia Spallitta (Luca Moncada, Chiara Donà Modica Dalle Rose, Gaetano Brucoli e Carmelo Sardegna); Ciro Lomonte (Stefano Serafini, Chiara Dell’Utri, Maria Sviridenko, Massimo Merighi).

La candidatura a sindaco di Leoluca Orlando è sostenuta da sette liste: “Movimento 139”, “Palermo 2022”, “Mosaico Palermo”, “Sinistra Comune”, “Uniti per Palermo”, “Alleanza per Palermo” e la lista dei “Democratici popolari” (Pd, Alternativa popolare).
A supporto del candidato sindaco Fabrizio Ferrandelli sette liste: “I Coraggiosi”, “Palermo prima di tutto”, “Per Palermo”, “Al Centro”, “Forza Italia”, “Cantiere popolare” e “Udc”.
Il Movimento 5 stelle candida a sindaco Ugo Forello sostenuto da una sola lista. Lo stesso per Ismaele La Vardera con la lista “Fratelli d’Italia-Noi con Salvini”, Nadia Spallita con i Verdi, sostenuta dalla lista “Spallitta sindaco con i Verdi” e  Ciro Lomonte con “Siciliani Liberi”.

Ed ora tutti alla ricerca del consenso elettorale con programmi e strategie per la “Palermo che verrà”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta