SiciliAntica, un’estate alla scoperta dei tesori dell’Isola

Redazione

SiciliAntica, un’estate alla scoperta dei tesori dell’Isola

- venerdì 16 Giugno 2017 - 07:47
SiciliAntica, un’estate alla scoperta dei tesori dell’Isola

Tanti gli appuntamenti, per i 4 mesi estivi da giugno a settembre, programmati da SiciliAntica alla scoperta dei tesori culturali, architettonici e naturali del nostro territorio...

Un’estate con SiciliaAntica 2017. Tanti gli appuntamenti, per i 4 mesi estivi da giugno a settembre, programmati da SiciliAntica alla scoperta dei tesori culturali, architettonici e naturali del nostro territorio

 

di  Redazione

Già avviata la quarta edizione della manifestazione “Un’ estate con SiciliAntica” che per tre anni consecutivi ha riscosso un grande successo. Anche quest’anno sono numerose le iniziative promosse dalle  Sedi, dislocate in tutta l’Isola, dell’Associazione che lo scorso anno ha compiuto 20 anni e che ha l’obiettivo di tutelare e valorizzare i beni culturali e ambientali della nostra regione: mostre, scavi archeologici, conferenze, convegni, archeotrekking, escursioni, visite guidate e molto altro ancora.

A Castellammare del Golfo, ad esempio, mercoledì prossimo, 21 giugno, per celebrare il solstizio d’estate è in programma una visita guidata al Mulino di Baida, risalente al 1465, ci saranno anche letture di poesie dialettali e degustazione di cibo arabo – medievale bagnato da vino biologico. Per chiudere la serata, Carla Potesta (socia di Siciliantica) curerà la narrazione di miti legati alle Costellazioni.

Villaggio preistorico di Milazzo

Villaggio preistorico di Milazzo

Due gli eventi in  questo scorcio di giugno a Caltagirone, entrambi meritevoli di una passeggiata, magari una interessante gita fuori porta. Nella sede dell’Associazione, venerdì 23  si terrà un incontro sul tema del Liberty a Caltagirone, mentre la domenica successiva, 25 giugno, una passeggiata condurrà i partecipanti alla scoperta dei tesori Liberty della cittadina del catanese nota in tutto il mondo per le bellissime ceramiche.

Sempre domenica 25, partendo dalla sede di Mascalucia, si farà una visita guidata a Linguaglossa e Sant’Alfio, comuni del parco dell’Etna, ciascuno con propri punti di interesse. A Sant’Alfio, ad esempio, si trova il leggendario Albero dei Cento Cavalli, un castagno millenario meta di turisti e studiosi.
Per gli appassionati di fotografia, SiciliAntica, nella sede di Francofonte, promuove una mostra del ventennale dell’Associazione, allestita nell’ex Teatrino della Basilica di Sant’Antonio Abate in piazza Vittorio Emanuele. Sarà visitabile dal 23 al 25 giugno.
Nella sede di Lentini – Carlentini, domenica 18 giugno e sabato 24, sarà aperto al pubblico l’ex Convento dei Frati Minori Cappuccini, mentre tutte le domeniche di giugno, luglio, agosto e settembre,  la sede di Milazzo curerà l’apertura al pubblico del Villaggio Preistorico di viale dei Cipressi, dove si trovano interessanti testimonianze risalenti all’Età del Bronzo con i resti di 5 capanne a pianta ovale, in una delle quali gli scavi archeologici hanno consentito il recupero di vasellame tipico di un ambiente domestico.

Sul sito dell’Associazione SiciliAntica si può trovare il programma dettagliato per tutta l’estate e per le varie sedi.

 

 

Tag:

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta