Un copri mascherina fai da te? Ecco un video tutorial per farlo da sole.

Clara Di Palermo

Un copri mascherina fai da te? Ecco un video tutorial per farlo da sole.

- sabato 09 Maggio 2020 - 07:03
Un copri mascherina fai da te? Ecco un video tutorial per farlo da sole.

Giovanni Vangelo, fashion designer, ci suggerisce un'idea per proteggere le mascherine e ci spiega come realizzarla. Cuciamo insieme un copri mascherina.

Le mascherine sono uno degli oggetti più ricercati in questo periodo di pandemia. Sono dei dispositivi protettivi, ma solo se sono quelli certificati. Ormai sappiamo tutto sulle mascherine, con filtro o senza filtro, FFP2 o FFP3, chirurgiche o non chirurgiche….. Qualcuno ha anche fatto da sé cucendole a casa con avanzi di tessuto, ma noi oggi vi proponiamo un copri mascherina, cioè un leggero rivestimento in tessuto per il vostro dispositivo.

L’idea è di Giovanni Vangelo, fashion designer, diplomato al prestigioso NABA (Nuova Accademia di Belle Arti) di Milano, che ormai i nostri lettori conoscono bene e che ci consentirà di creare qualcosa di veramente utile.

Giovanni Vangelo

“A voler essere sincero, le mascherine in tessuto mi hanno sempre lasciato un po’ perplesso. Devono essere dispositivi di protezione, non accessori di moda. Non appena, però, sono tornate ad essere più disponibili quelle chirurgiche – dice Vangelo – ho pensato che si poteva realizzare un rivestimento di queste, con un tessuto leggero che consente di respirare”.
Con quale funzione?
“Il coprimascherina permette di preservare la mascherina chirurgica per utilizzarla più volte ed evitare che si sporchi. Il rivestimento in tessuto, invece, potrà essere tranquillamente lavato, anche ad alte temperature, e disinfettato. Facendone 3/4, si ha il ricambio e la mascherina chirurgica potrà essere riutilizzata”.
Quindi niente più mascherine azzurre ma tutte colorate?
“In questo caso ha un senso cambiarle e abbinarle all’abbigliamento, perché sotto c’è la mascherina di protezione. E poi vedere un po’ di colore, in questo modo, sarà anche piacevole”.

In effetti, l’idea ha un suo senso. Pensiamo alle donne che indosseranno la mascherina sul viso truccato: saranno costrette a cambiarla continuamente perché si sporcherà immediatamente con i cosmetici. In questo modo, invece, si cambierà solo il copri mascherina che si potrà riutilizzare dopo essere stato lavato e disinfettato.

Ma cosa ci serve per farcene uno a casa?
“Saranno sufficienti dei ritagli si stoffa, preferibilmente in cotone (così da poterlo lavare ad alte temperature) e non troppo pesante per consentire di respirare. Poi serviranno: automatici in plastica, che non arrugginiscono e sono leggeri, spilli, forbici, filo di cotone e la macchina per cucire, Meglio se avete anche un foglio di carta per modelli: vi servirà per fare il rettangolo che utilizzeremo come modello per tagliare la stoffa. In alternativa, va bene anche della carta comune”.
Adesso vi lasciamo al video tutorial di Giovanni Vangelo che vi farà vedere passo a passo come realizzare i vostri copri mascherina.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta