Euro 2020: Nazionali favorite e top player più attesi

Redazione

Euro 2020: Nazionali favorite e top player più attesi

- giovedì 18 Marzo 2021 - 15:58
Euro 2020: Nazionali favorite e top player più attesi

Lo spettacolo del calcio internazionale torna in estate con gli Europei 2020, rinviati di un anno a causa della pandemia da Covid-19. Euro 2020: Nazionali favorite e top player più attesi

Euro 2020: nazionali favorite e top player più attesi. Lo spettacolo del calcio internazionale torna in estate con gli Europei 2020.
Si tratta del primo torneo itinerante della storia. Con questo si intende che le partite non saranno giocate tutte negli stadi di un’unica nazione ospitante, ma ci si alternerà nei più begli impianti del Vecchio Continente. Il che rende più incerta che mai ogni previsione per la vittoria finale. In questo senso, potrà essere utile affidarsi alle quote live sullo sport calcistico per farsi un’idea di quelle che saranno le squadre favorite in ogni momento di ciascun match.

Tra gli stadi utilizzati, anche l’Olimpo di Roma

Tra gli stadi che verranno utilizzati c’è anche l’Olimpico di Roma, dove prenderà il via la competizione riservata alle nazionali del Vecchio Continente arrivate alle fasi finali dopo la qualificazione ottenuta ai gironi. Si parte con Italia-Turchia. La struttura capitolina, oltre alla partita inaugurale, ospiterà anche le altre due sfide della fase a gironi della Nazionale di Roberto Mancini, rispettivamente contro Svizzera e Galles.

Gli azzurri tra i favoriti

Gli azzurri rientrano di diritto tra i favoriti per la vittoria di un trofeo che manca dal 1968. A confermare la tesi è anche la presenza nella compagine tricolore di alcuni tra i top player più attesi di Euro 2020. Su tutti Marco Verratti, Ciro Immobile e Andrea Belotti, giocatore salito alla ribalta con la promozione del Palermo in Serie A nel 2014 e ora tra i capo cannonieri più prolifici d’Europa.
L’Italia, dunque, è tra le favorite, ma non è la principale.

La Francia

I più accreditati per aggiudicarsi il titolo di Campioni d’Europa sono gli uomini di Didier Deschamps. La Francia, non a caso, arriva ad Euro 2020 con la possibilità di esibire sul petto il simbolo di chi è Campione del Mondo in carica. Inoltre, la rosa dei transalpini presenta un numero elevatissimo di top player, come Kylian Mbappé o Antoine Griezmann, pronti a guidare la propria Nazionale alla vittoria.

L’accoppiata Inghilterra e Belgio

Poco dietro alla Francia, poi, si attesta un’accoppiata niente male, formata da Inghilterra e Belgio. I britannici, allenati da Gareth Soutghate, vogliono finalmente tornare sul tetto di una competizione internazionale, cosa che non gli riesce dal mondiale del 1966, calando carichi pesanti come Raheem Sterling, Marcus Rashford o Harry Kane. Gli uomini di Roberto Martinez, invece, non hanno mai vinto un torneo a livello di Nazionali e cercheranno di farlo attraverso giocatori tra i più attesi di Euro 2020 come Eden Hazard, Romelu Lukaku e Thibaut Curtois, che a livello di club hanno vinto diversi trofei.

Spagna e Germania

Nella possibile griglia di partenza del prossimo Europeo, poi, troviamo Spagna e Germania, che detengono il record di vittorie nel torneo continentale (3 a testa). Le Furie Rosse, allenate da Luis Enrique, proveranno a riportare a casa la coppa, vinta l’ultima volta nel 2012 proprio contro la nostra Nazionale, potendo contare sul talento, tra gli altri, di Thiago Alcantara e Marco Asensio. I tedeschi guidati dal più che esperto Joachim Low, invece, non vincono un europeo dal 1996 e contano di farlo in questa edizione puntando sulla qualità di giocatori come Serge Gnabry, Timo Verner e Leroy Sané.

Portogallo

Non bisogna sottovalutare, infine, il Portogallo del top player per eccellenza, Cristiano Ronaldo. I lusitani sono i detentori della coppa europea, alzata contro la Francia nel 2016, e sicuramente proveranno a difenderla con le unghie e con i denti.

Le squadre che non sono tra le favorite

Ci sono diverse squadre, poi, che non partono tra le favorite per il titolo, ma vantano la possibilità di schierare alcuni tra i giocatori più forti del torneo. Su tutti la Polonia, con il veterano e bomber Robert Lewandowski, il Galles, con il fuoriclasse Gareth Bale, e l’Olanda, con l’attaccante Memphis Depay. Non resta che aspettare il calcio d’inizio e godersi lo spettacolo.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta