Timballo di anelletti al forno

Maestro Giuseppe Giuliano

Timballo di anelletti al forno

- martedì 14 Dicembre 2021 - 07:01

Un classico della cucina siciliana: gli anelletti al forno. È quasi un sinonimo quando si parla di pasta al forno, oggi la ricetta del maestro Giuliano, con videoricetta.

Quando si parla in Sicilia di “Pasta al forno” si pensa subito al timballo di anelletti al forno. Un primo piatto che oggi diremmo adatto al take away. Il timballo di anelletti in molte famiglie era anche un momento di condivisione a tavola per le festività o la domenica, comunque il timballo di anelletti al forno è una preparazione della tradizione amato da diverse generazioni. Tutt’oggi rimane un primo piatto squisito, tanto da essere proposto ad ampio raggio in diversi punti vendita come gastronomie, friggitorie ecc.. Della preparazione del timballo di anelletti al forno esistono diverse versioni, da quello farcito con ragù e uovo sodo, formaggi e salumi, al timballo di anelletti preparato in estate foderato con fette di melanzane fritte. La preparazione pur sembrando semplice, non lo è, basti pensare che nel timballo classico si utilizzano due salse, la prima che serviva a maneggiare gli anelletti realizzata con scarti di carne e concentrato di pomodoro e piselli, la seconda realizzata con il ragù misto di bovino e polpa di maiale che serviva a farcire la parte centrale del timballo. Oggi proponiamo la versione più semplice del timballo di anelletti, con la video ricetta del maestro Giuseppe Giuliano.

Adesso non vi resta che provare questa ricetta, visto l’avvicinarsi delle festività.

Timballo di anelletti di semola di grano duro al forno

Ingredienti
Kg 1  pasta anelletti
g 780 macinato di bovino adulto
g 320 polpa di maiale macinata
g 80 sedano tritato
g 80 carote tritate
g 100 cipolla cipolla tritata
q.b. olio extra vergine d’oliva
n. 2 Foglie di alloro
q.b. noce moscata
q.b. vino rosso
g 400 concentrato di pomodoro
q.b. brodo di carne
g 400 piselli freschi o surgelati
g 300 prosciutto cotto
g 85 caciocavallo grattugiato
g 300 formaggio ¨primosale¨
q.b. sale, pepe e zucchero

Procedimento
Rosolare sedano, carota e cipolla tritati con olio extra vergine d’oliva.
Aggiungere e fare rosolare il macinato di bovino e di maiale.
Bagnare e fare evaporare il vino rosso.
Aggiungere il concentrato di pomodoro, il brodo di carne e i piselli. Fare cuocere.
Lessare a metà cottura la pasta anelletti.
Colare la pasta e maneggiare con la salsa, i formaggi e il prosciutto.
In una teglia precedentemente unta con olio extra vergine d’oliva e spolverata con del pan grattato, versare il primo strato di pasta, mettere sopra la salsa, i formaggi e il prosciutto.
Finire con un altro strato di pasta, la salsa, i formaggi e il prosciutto. Spolverare con del pan grattato e per ultimo versare un filo di olio extravergine d’oliva. Infornare a 180°.
Appena il timballo sarà cotto ¨per evitare che si rompa sformandolo¨, mantenerlo a temperatura ambiente per circa 5/10 minuti. Sformare e prima di servire mettere sopra un filo di olio extra vergine d’oliva.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta