Viaggi in bicicletta per vivere il mondo su due ruote

Redazione

Viaggi in bicicletta per vivere il mondo su due ruote

- sabato 07 Maggio 2022 - 07:54

Dal bonus mobilità alla promozione di uno stile di vita sano, la bicicletta conosce una nuova vita e si diffonde sempre più per un turismo green. E per gli appassionati, appuntamento a Tokyo a novembre per vivere la città su due ruote.

Inizialmente fu il bonus per acquistare una nuova bicicletta (a proposito… sapete che c’è ancora qualche giorno per poterne approfittare per il 2022? Il termine ultimo, infatti, è stato fissato il 13 maggio e vale anche per i monopattini elettrici), poi il timore, a causa del Covid, di salire sugli affollati mezzi pubblici.
La bicicletta, sia tradizionale che elettrica, conosce una nuova vita, complice anche l’impulso dato dalle piste ciclabili che si vanno moltiplicando in tutte le città e l’Istat stima che l’incremento di km di piste ciclabili, negli ultimi 5 anni, sia stato di oltre il 15%.

Fonte immagine: Pixabay

Tra i giovani e gli appassionati, si diffonde l’abitudine di usare la bicicletta non solo per raggiungere il lavoro ma anche per viaggi e vacanze. I giovani si spostano con treni e aerei per i percorsi più lunghi, con uno zaino in spalla e poi affittano le biciclette per affrontare percorsi medi e per girare nelle grandi città, grazie anche al bike sharing.
Proliferano, così, portali e gruppi Facebook tematici che danno consigli, suggerimenti e anche assistenza. Da Viaggi in bici a Giro libero a Cyclando, al gruppo Facebook Viaggi in bicicletta, giusto per citarne solo alcuni, sono tantissime le proposte per chi vuole concedersi un tour sulle due ruote. Una vera e propria tendenza, un modo di concepire il turismo quasi in slow motion, liberi da problemi di traffico e ricerca di parcheggi.

Sulla scia di questa nuova tendenza e dell’entusiasmo scaturito dalle Olimpiadi di Tokyo, anche nella capitale giapponese si stanno diffondendo attività ed eventi all’insegna dell’attività fisica e della salute, in particolare legati proprio alla bicicletta. Un appuntamento da programmare con anticipo per gli appassionati del genere e godere delle bellezze di una città modernissima ma molto attenta a un sano stile di vita, si terrà il prossimo autunno.

Tokyo Grat Tour

È previsto per il 23 novembre, infatti, il Bicycle Ride Event, una grande manifestazione che rientra nell’ambito del progetto Future Tokyo, promosso dal Tokyo Metropolitan Government per incoraggiare lo sport e stili di vita attivi e sani. L’evento, che avrà luogo sul lungomare dell’isola di Odaiba, dove si trovano molte strutture delle recenti manifestazioni olimpiche, comprenderà corse ciclistiche non competitive di vario livello, con percorsi normalmente non accessibili in bicicletta, come il Rainbow Bridge. Le iscrizioni apriranno all’inizio di luglio e sono previsti circa tremila partecipanti.

Waterfront Tokyo Rainbow Bridge

Oltre alle manifestazioni sportive, a Tokyo si stanno diffondendo il bikesharing e il noleggio di biciclette, proprio per favorire l’attività fisica e la mobilità sostenibile.

È infatti sempre più comune trovare hotel e negozi che offrono questo tipo di servizio, rendendo la bici un modo per esplorare nuovi angoli della città, che passano inosservati se si viaggia in treno o in metropolitana. Esistono diversi servizi di bikesharing, simili a quelli presenti nei principali capoluoghi italiani, ad esempio quello offerto da NTT Docomo, grazie al quale, dopo essersi registrati, è possibile prelevare una bicicletta presso una stazione, spostarsi per la città e restituirla presso un’altra stazione presente all’interno dell’area designata.

Se si vuole pedalare indietro nel tempo e rivivere la storia di Edo, il Tokyo Great Cycling Tour offre insieme al noleggio delle biciclette una decina di percorsi in lingua inglese con una guida esperta locale. Uno dei percorsi più popolari è il tour esplorativo della cultura di Edo-Tokyo, che tocca, fra gli altri: il quartiere di Ryōgoku, famoso per i lottatori di sumō; il Sensōji ad Asakusa, il più antico tempio buddhista di Tokyo; la zona di Ueno e il Palazzo Imperiale. Fra gli altri percorsi tematici, Tokyo Great Cycling Tour propone un’escursione alla scoperta delle varie fasi evolutive della capitale dal passato al giorno d’oggi, un tour dei colli e delle vie secondarie o ancora gite serali e lungo i corsi d’acqua.

Per chi preferisce la tranquillità e la natura lussureggiante, da aprile a novembre i servizi offerti dal noleggio bici Trekkling (da cycling + trekking) permettono di esplorare in sella a una bicicletta le cittadine di Okutama e Ome, nell’estremità occidentale dell’area metropolitana di Tokyo, in un viaggio nella storia e nella cultura della zona, attraverso foreste, villaggi di montagna e santuari.
Girare per il centro della città e nei dintorni in bicicletta è dunque possibile, percorrendo itinerari inconsueti, mantenendosi in forma e riducendo l’impatto ambientale.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta