Una rotonda nello svincolo per Gibilmanna

Redazione

Una rotonda nello svincolo per Gibilmanna

- lunedì 19 Ottobre 2015 - 08:43
Una rotonda nello svincolo per Gibilmanna

Il Sindaco Rosario Lapunzina: “ dopo l’ennesimo incidente ho deciso assumermi la responsabilità di ordinare l’avvio dei lavori. La tutela dell’incolumità dei cittadini viene prima dei tempi della burocrazia”. 

Il Sindaco di Cefalù, Rosario Lapunzina, con Ordinanza n. 128 del 16 ottobre scorso ha ordinato l’immediata costruzione di una rotonda nello svincolo che congiunge la Circonvallazione di Cefalù con la via che porta al famoso santuario di Gibilmanna e che collega Cefalù con Isnello e Gratteri.

La realizzazione delle opere, affidata alle ditte: “TECNOMASTER S.A.S.” e “Siciliana Lambertini Edil Sistemi S.r.l.”, società specializzate nella realizzazione di infrastrutture stradali, è stata decisa dopo l’ennesimo incidente  che il 10 ottobre ha coinvolto un SUV e un’automobile. Il sinistro, che poteva avere conseguenze ben più gravi, a giudicare dalle condizioni in cui è stata ridotta la vettura coinvolta, è solo l’ultimo di una serie che rende l’intersezione tra le vie del Terzo Millennio e Giubileo Magno uno dei tratti di strada più pericolosi del territorio di Cefalù.

In merito a questo incrocio diverse richieste di intervento sono state sollevate, senza esito, dalla Prefettura di Palermo, dalla “Provincia Regionale di Palermo” e dal Comune di Isnello.

“ Dopo l’ennesimo incidente ho deciso assumermi la responsabilità di ordinare l’avvio dei lavori – dichiara il Sindaco, Rosario Lapunzina, perché la tutela dell’incolumità dei cittadini viene prima dei tempi della burocrazia. Dopo essermi consultato con gli uffici – prosegue il Primo cittadino – ho preso atto che la problematica della pericolosità di quel tratto di strada, allo stato di fatto e per le necessità urgenti, non risulta essere fronteggiabile con i mezzi ordinari apprestati dall’ordinamento giuridico, in considerazione del fatto che ogni ulteriore ritardo nella esecuzione dei necessari ed urgenti interventi di adeguamento alle norme di sicurezza permanenti, può determinare nuovi pregiudizi per la pubblica incolumità, nonché esosi aggravi per le casse dell’Amministrazione dovuti ad eventuali risarcimenti per danni nel caso di sinistri ed incidenti. Oltretutto, tra meno di due mesi si aprirà il Giubileo Straordinario che, per la prima volta nella storia, coinvolgerà le chiese Cattedrali e i Santuari. Gibilmanna sarà, dunque, meta di tantissimi pellegrini e non posso permettere che l’incolumità delle persone sia messa a rischio dell’estrema pericolosità dello svincolo attuale. Ho dato mandato agli uffici competenti – conclude il Primo cittadino –  di fare una ricognizione complessiva delle condizioni di sicurezza delle strade comunali, con la relativa quantificazione dei lavori necessari per migliorare la sicurezza e stanziare le risorse necessarie nel “bilancio stabilmente riequilibrato” che dovrà essere approvato dal Consiglio Comunale e dal Ministero dell’Interno.  

A seguito del provvedimento firmato dal Sindaco, i lavori prenderanno il via nei prossimi giorni.